Le lunghe sere d'estate

Quand'ero piccola adoravo l'estate perché per me l'estate era vacanza, festa e divertimento. Con il passare degli anni il mio corpo cambia e il mio “IO” si trasforma. Inizio a riflettere sul fatto che dal nostro freddo potrei difendermi senza problemi, mentre dal nostro caldo afoso e torrido, dai cali di pressione e dal bruciore del sole sulla pelle diventa sempre più difficile proteggersi.

Inizio a preferire le stagioni più fresche. Ma nonostante tutto, da testa calda quale sono, nasce in me un piccolo desiderio d'estate. Il desiderio di indossare un vestito corto senza impegno, il desiderio delle lunghe passeggiate tra le vie del paese, il desiderio di un gelato senza troppi pensieri, della pelle dorata, della sabbia tra i capelli e tra le dita , del bacio tra mare e cielo dall'alba al tramonto. L'attesa dei tramonti magici e luminosi, rossi sfumati di rosa/arancio e il desiderio dei lunghi capelli spettinati, bagnati e salati dal mare, che scivolano lungo la schiena lasciando una fresca sensazione di libertà . Le novanta sere e le novanta cene meravigliose, anche solo accompagnate da un tagliere di salumi ed un calice di vino. Le cene senza mai una fine, che fanno riflettere, sorridere e desiderare. 

Il piccolo focolare delle candele che ci circondano, il canto dei grilli che non smette mai ed io che mi dondolo sulla mia amaca e guardo il cielo. Al nostro occhio le stelle possono sembrare piccole piccole, ma in realtà sopra la nostra testa c'è un vasto pianeta e tanti mille altri mondi. Come siamo piccoli noi agli occhi dell'intero pianeta.

Image

Durante l'estate adoro organizzare grigliate all'aperto, sia di pesce fresco e magari accompagnate da ostriche crude, e sia di carne, carne genuina e proveniente dai nostri pascoli.

Ricordo ancora quella notte, una serata di fine Agosto, calda e afosa, tutto ciò dovuto dal temporale della sera prima. Quei giorni in cui speri e cerchi di realizzare l'impossibile in breve tempo a disposizione, ma sei sopraffatta dalla stanchezza e ti fai sfuggire di mano alcune piccole cose che ti intoppano la giornata. Ma tutto sommato ci rifletti e capisci che in serate magiche come queste sono altre le cose importanti. In serate come queste ciò che davvero conta sono i sorrisi, l'affetto e il calore umano che trasmettono gli altri in te. 

Ecco cosa non dovrebbe mai mancare per le vostre cene o apericene d'estate :

1.L'aperitivo, analcolico o alcolico, accompagnato con frutta fresca e rispettando la giusta dose per la realizzazione di qualsiasi cocktail. Il mio preferito? Senza dubbi il Martini bianco! 

2.La bella musica! Blues, Soul e Jazz, la mia amata musica degli anni 50' 60', Aretha Franklin, Sam Cooke, James Broun, Franck Sinatra e tanti altri.

3.La bella compagnia!

L'idea perfetta per organizzare un BBQ a regola d'arte sarebbe quella di svolgere la festa in terrazza o in giardino per rendere l'atmosfera più intima ed allegra. Dopo ciò, non resta che sistemare la griglia con la pulizia e la carbonella, condire in anticipo la carne per far penetrare ancor più i sapori, mettere le bibite in fresco e che la festa abbia inizio!

Vi elenco una serie di cose utili che ho l'abitudine di acquistare per i mie BBQ estivi, dal cibo agli altri materiale di necessità.

DRINK

  • Vino rosso o SANGRIA

  • Vino bianco e vino rosato ( il mio preferito, il Filieri rosato delle cantine di Dorgali (Sardegna).

  • Birra

  • Acqua 

CARNE

  • salsiccia di maiale

  • fettine di vitello

  • hamburger

  • pancetta di maiale

VERDURE

  • melanzane

  • zucchine

  • peperoni

SALSE

  • maionese

  • salsa BBQ

  • ketchup

  • salsa yogurt

IMMANCABILI

  • tagliere di salumi e olive verdi fatte in casa

  • tagliere di formaggi, noci, uva e marmellata di mandarini o pere.

UTILI

  • posate e coltelli in legno ECO

  • patti ECO Biodegradabili

  • Bicchieri di carta Biodegradabili

  • Bicchieri grandi da birra

  • Cannucce di carta decorate

FRUTTA

  • macedonia

  • anguria

DESSERT

  • Cheesecake ai frutti rossi

  • Tiramisù

 

Image